Tag

, , , , ,

Per fortuna – lo devo dire visto il periodo di crisi che sta vivendo il nostro Paese – non mi manca il lavoro, ma non posso non provare anche un lieve rammarico perché non trovo più il tempo di aggiornare la pagina con assiduità, tanto è vero che da più di un anno ho trascurato di farlo. Altra nota dolente: non riesco nemmeno più a scrivere le mie storie, se non qualche sporadico racconto breve.

Messi da parte il seguito di “Racconti di angeli e diavoli” e il romanzo sulle creature fatate, terminati ma ancora da rivedere e correggere, l’ultima opera a cui mi sono dedicato – e con tutto me stesso, visto il tema – è il romanzo che è uscito in questi giorni per Nero Press edizioni: “Katakura Gennosuke – Indagini e dolcetti”.

katakuragennosuke-275x370La sua genesi è curiosa. Nato come uno dei miei soliti racconti “veloci”, doveva inizialmente essere un mistery che virava al fantasy, con un mostro della tradizione giapponese che si macchiava di alcuni delitti… Invece, alla fine, di sicuro influenzato dalle letture di quel periodo (in particolare vari romanzi con protagonista Poirot o Sherlock Holmes), l’ho declinato come un giallo classico e mia mamma ne è stata così colpita che mi ha spronato a continuare e a scrivere un capitolo in più, e poi ancora uno e un altro ancora… Mi ha così preso che in pochi giorni era finito e, nel giro di un mese, riveduto e corretto. Dopotutto scrivere è viaggiare con la mente e cosa potrebbe esserci di più bello, per me, che viaggiare nel Paese del Sol Levante? Di più avvincente che sentirsi parte del libro e vivere le avventure accanto ai protagonisti?

Non posso che sottolineare quanto le opere di Dale Furutani mi abbiano ispirato e spinto a creare quest’opera. Con lui (e tanti altri autori) ho un debito di gratitudine impagabile.

Fine XIX secolo. Katakura Gennosuke è un giapponese fuori dal comune: è grande e grosso, parla in maniera diretta e non bada molto ai convenevoli o ai codici sociali radicati nella sua cultura. Gestisce una pasticceria insieme all’adorata moglie, in un Giappone reduce dall’apertura al mondo esterno e ancora in fase di transizione, nella ricerca – sia nel bene che nel male – di emulazione dei paesi occidentali. Goloso fino all’eccesso, tanto da non saper rinunciare a un dolce neppure di fronte a una scena del crimine, Gennosuke mette al servizio della sua piccola e sonnacchiosa comunità del nord il suo spirito di osservazione e il suo acume. Di colpo il suo mondo viene scosso da una serie di morti brutali e la polizia, seppur riluttante all’inizio, si trova a doversi affidare alle eccezionali capacità investigative del corpulento pasticciere, sempre affiancato da un vivace ragazzino che si è autoeletto suo assistente. Fosco Baiardi ci presenta un personaggio che, a tratti, ci ricorda ora Sherlock Holmes, ora Po di Kung Fu Panda, in un’ambientazione in grado di evocare le atmosfere dei grandi Anime giapponesi.

Per ora è disponibile l’ebook su varie piattaforme:

http://neropress.it/dd-product/katakura-gennosuke-indagini-e-dolcetti/

Annunci